'

Fantacrampo | Intervista Ignorante a Sugarfree Birds

Da buoni ignoranti, noi admin del FantaCrampo, il fantacalcio più pezzente d’Italia, abbiamo deciso di intervistare (più che altro maltrattare) Domenico, lo sfortunato allenatore di Sugarfree Birds che ha vinto l’ultima giornata.

Ciao Domenico, il campionato ormai volge al termine, puoi dirci come ti è sembrata questa prima esperienza nel nostro fantacalcio?

È stata un’esperienza molto positiva, sicuramente da rifare. Solo un monito vorrei fare agli organizzatori, alla prossima edizione, invece dell’intervista, regalate un viaggio ai Caraibi.

 Si stiamo lavorando per questo, siamo indecisi tra Caraibi e Marte, probabilmente opteremo per la seconda. Questa vittoria arriva quando meno te lo aspettavi, quando tutti i top fanno cagare e dimentichi di fare la formazione: mossa studiata o casualità?

 Mossa assolutamente studiata. Erano, se non erro, due tre settimane che davo fiducia ai miei 11 titolari (dire che mi dimenticavo di inserire la formazione sembra brutto) e sentivo che sarebbe arrivato il nostro momento. Viaggio su Marte l’anno prossimo? E perché non un tour sui satelliti di Giove?

Hai schierato Basta al derby e ha segnato.

Hai schierato Basta al derby e ha segnato.

Hai schierato Basta al derby e ha segnato. 

Quando Basta ha segnato l’ultimo goal ancora c’erano i dinosauri. Come ripagherai il tuo uomo decisivo?

Basta è sempre stato un mio pupillo, anche se qualche volta ha prestazioni deludenti. Come lo ripaghero’? Birra e Donne, se lo merita, ho già avvisato Trump.

 Secondo me gradirebbe di più un po’ di rame. In ogni caso, questo nome particolare: Sugarfree Birds da dove deriva?

 Da un torneo 2vs2 alla PlayStation. Era l’esclamazione dei nostri avversari quando dovevano battersi con noi: “So’ Cazzi Amari”

Commenta:

Potrebbero interessarti anche...