'

Forbici a punta arrotondata e colla vinilica, torna «Hart Attack»

Trovato finalmente l’erede di Giovanni Muciaccia: si chiama Joe Hart e viene da Manchester. Alloggerà a Torino durante le riprese della nuova serie.

joe hart torino

MILANO – Per Fiorello era l’«uomo con le forbicine dalle punte arrotondate», il «mago della colla vinilica», ma anche e soprattutto il conduttore in felpa rossa che ogni tre per due guarda suadente la telecamera chiedendo:«Fatto?». Giovanni Muciaccia lascia ufficialmente il programma al nuovo arrivato Joe Hart, neo portiere del Torino in arrivo dal Manchester City.

LE NOVITA’ – Lo show ricalcherà il vecchio format, anche se ci saranno alcune significative novità. Non ci sarà più Neil Buchanan, l’artista che inventò il programma e che nella vecchia serie proponeva opere d’arte spettacolari realizzate accostando sul terreno oggetti di uso comune in composizioni straordinarie visibili solo dall’alto; al suo posto arriva il presidente dei granata Urbano Cairo, altro poliedrico artista che ama fare opere pittoresche, il tutto risparmiando quanto più possibile, come d’altronde ci ha già abituato nelle sue precedenti sessioni di calciomercato. E non si vedrà più neppure il «Capo», il personaggio pasticcione rappresentato da un busto di statua da museo, che sarà sostituito da “Il Gallo” noto a più come Andrea Belotti, attaccante del Torino e attuale capocannoniere della Serie A.

joe hart torino

Commenta:

Potrebbero interessarti anche...