'

Controcrampo | Intervista Ignorante a BARI’s Saint Germain

Torna, più cafona che mai, l’intervista ignorante del fantacalcio di Controcrampo.Fantacrampo 2.0 , il fantacalcio dei veri ignoranti

A grande richiesta da parte di nessuno, grazie al supporto fornitoci dalle lame, è tornata l’intervista ignorante del fantacalcio di Controcrampo. Il giusto premio per aver vinto una giornata in questo fanta: gli altri vi danno i soldi, noi la gloria eterna. Ecco l’intervista al primo vincitore di questa stagione, BARI’s Saint Germain.

 

BARI’s Saint Germain vince la prima giornata di fantacalcio. Si sa che il cammino è ancora lungo, ma insomma, come direbbe il maestro Paolo Bitta: “Chi ben comincia…ben comincia”. Cosa si prova a stare in vetta e dove può arrivare la sua squadra?

Ringrazio prima di tutto gli organizzatori.. Devo dire che il cammino è ancora lungo però sono già abbastanza soddisfatto delle mie scelte e sicuramente la voglia di continuare così c’è, quindi dico che essere in vetta e guardare tutte le avversarie dall’alto è una bella soddisfazione.

Lei è riuscito a prendere Icardi, Suso, Immobile e Higuain, è per caso il figlio di qualche sceicco? Da questo viene il nome BARI’s Saint Germain?

Esatto, al giorno d’oggi se non metti a segno grandi colpi puoi solo restare dietro alle altre, quindi ho deciso di mettere i miei risparmi in tasca ed investirli sui top player. Il nome BARI’s Saint Germain è un mix tra origini e realtà e io voglio portare in alto questa squadra.

Qual è l’obiettivo della sua squadra? Piazzarsi in zona Champions? Arrivare a premio? Vincere? A cosa ambisce?

L’obiettivo è sicuramente ripetere ciò che abbiamo fatto l’anno scorso.. È cioè vincere ancora come già accaduto nella scorsa Edizione di ControCrampo.

Parole molto ambiziose, dunque, da parte di chi conosce le proprie qualità. In bocca al lupo, dunque e ancora complimenti per questo primo passo.

La ringrazio.. Spero di continuare come abbiamo inziato il cammino.. Con il piede giusto!

Commenta:

Potrebbero interessarti anche...