'

Il Giorno di Juventus vs Inter: la preparazione al big match.

I nostri contatti affidabilissimi all’interno di Vinovo e Appiano Gentile hanno voluto descrivere il giorno prima del derby d’Italia per Juventus e Inter.

Juventus vs Inter: cronologia del giorno prima del derby d’Italia.

ore 08:00

Vinovo: Tutti pronti per fare colazione, evidenti i volti tesi di Buffon e Bonucci che hanno giocato Icardi primo marcatore. Nel silenzo generale si sente solo Higuain sgranocchiare la prima bistecca.

Appiano: Anche qui l’atmosfera e tesa, tutti riuniti a fare la colazione. Spicca l’assenza di Nagatomo, che sta andando a dormire: toccava a lui recuperare i palloni usati da Kondogbia in allenamento ieri, ed ha appena finito.

ore 10:00  Rifinitura Mattutina

Vinovo: sono tutti indaffarati con l’allenamento, il solo Sturaro è seduto in panchina: Allegri non vuole rischiare che uno dei suoi si faccia male proprio il giorno della partita.

Appiano: L’allenamento non va molto bene, in particolare per Gabigol: da quando Ranocchia è partito gli fanno dribblare dei birilli veri ed ancora non ci è riuscito.

 

ore 12:00 Pausa Pranzo

Vinovo: Sono tutti seduti a tavola, quando arriva il cuoco che annuncia che non c’è nulla per il pranzo perchè qualcuno ha rubato tutto. In un angolo della stanza, il pipita si lecca i baffi per tutto ciò che è riuscito a mangiare in cucina.

Appiano: Il cuoco di Appiano ha preparato il pranzo, tutti mangiano in silenzio, pensando alla Juve e a quante chance hanno. Kondogbia non riesce a mangiare: non c’entra neanche la bocca con la forchetta.

ore 15:00 Allenamento pomeridiano

Vinovo: riprende l’allenamento: Allegri organizza una partitella titolari contro riserve, Bonucci e Buffon riescono a far segnare Hernanes, ormai prendere Icardi primo marcatore è un gioco da ragazzi.

Appiano: Allenamento sulla resistenza voluto da Pioli: 15km di corsa per tutti, tranne Gabigol, per lui solo i 2km finali tanto gioca 10 minuti.

Ore 18:00 Fine Allenamento

Vinovo: Allegri invita tutti ad andare a dormire presto, domani c’è un match importante. Si sente un boato, escono tutti preoccupati: è Caceres che ha preso in pieno l’ingresso del centro sportivo, voleva organizzare una serata con la squadra prima di salutarli e raggiungere il Milan.

Appiano: La tensione si sente. Pioli non ha mai vinto contro la Juventus e Allegri e non ha certo intenzione di perdere questo suo grande record: ha quindi già deciso di mettere in campo il centrocampo sperimentato contro la Lazio in coppa Italia e per sicurezza schiererà Carrizo in porta.

ore 23:00

Vinovo: Allegri continua ad ordinare di andare a letto, ma tutti hanno un desiderio enorme di festeggiare Caceres: c’è tanta musica e Cuadrado ha anche portato un ingrediente speciale dalla Colombia. Finalmente quando si fa mezzanotte Caceres decide di partire per Milano e i ragazzi vanno a dormire.

Appiano: Non si sente volare una mosca, tutti dormono, qualcuno ha gli incubi, tutti sanno che dovranno dare il 100% per vincere domani. Si sentono solo dei passi nel campo sportivo, passi che vanno avanti e indietro. E’ Eder. Oggi è toccato a lui raccogliere i palloni di Kondogbia, e anche questa settimana sarà titolare la prossima.

 

Domani Juvetus – Inter potrà essere decisiva per il campionato: i bianconeri potranno ipotecare il titolo, mentre i nerazzurri faranno di tutto per puntare alla Champions. Solo due cose sono certe: Icardi primo marcatore e Gabigol che entrerà a dieci minuti dalla fine facendo rabone a caso.

Commenta:

Potrebbero interessarti anche...