'

Pagelle marce | Inter-Hapoel Beer Sheva

Pagelle marce | Inter-Hapoel Beer Sheva

La scuola è cominciata già da qualche giorno ma noi dì ControCrampo siamo tornati con il carico di ignoranza giusto per maltrattare i giocatori peggio di quanto i vostri professori non facciano con le vostre nuche.

Pieni di birra e pizza a domicilio abbiamo deciso di mostrarvi le nostre PAGELLE MARCE di Inter-Hapoel Beer Sheva:

PAGELLE MARCE INTER

Samir HANDANOVIC 6 –  Il portiere sloveno, come al solito, viene eletto come il migliore tra i suoi. Difende la porta in un paio di occasioni ma non può nulla sul tocco ravvicinato che porta in vantaggio gli israeliani e sulla punizione pennellata di Alex “Pinturicchio” Belozoglu. Ma d’altronde si sa, quando gli interisti incontrano Sheva, già si sa come va a finire. MA IO VOLEVO GIOCARE LA CHAMPIONS

14344265_10208238624095700_2768927692891856668_n

Danilo D’AMBROSIO 4 – Il buon vecchio D’Ambrosio di Torino è solo un vecchio ricordo. Lisci e mancate coperture stanno rendendo l’ex granata uno dei migliori giocatori in circolazione. Per gli avversari. DUTTILE

Andrea RANOCCHIA 4 – Vorrei vedere voi come reagireste a passare ad avere come partner di difesa Bonucci e sostituirlo con D’ambrosio, Nagatomo, Santon, Miranda, Murillo…. Ah aspetta, forse il vero problema è Ranocchia. BELLA STATUINA

Jeison MURILLO 4,5 – Esordio infelice in campo internazionale per l’erede di Ivan Ramiro Cordoba. Bruciato in velocità da  Lucio Maranhao è autore insieme ai suoi compagni di squadra di una prestazione insufficiente. Ma la velocità non era la sua qualità migliore? USAIN BOLT

Yuto NAGATOMO 4 –  Con l’arrivo dei cinesi a Milano, Yuto è tornato a sentirsi a casa. Sbaglia subito una diagonale nel primo tempo che per poco non permetteva agli avversari di passare in vantaggio. Prova a rimediare offrendo ad Eder il cross che l’italiano manda sul palo ma poi torna ad intimidirsi quando Bitton gli ricorda che è giapponese ed ha il pisellino corto. YOKOPOKO MAYOKO

Gary MEDEL 4 – Con Felipe Melo in mezzo al campo forma una coppia di falegnami invidiata da tutti i migliori carpentieri d’Europa. Messo k.o. nel gol dell’1-0, si ritira dal calcio come Osvaldo per diventare un cantante. PITBULL FEAT JENNIFER LOPEZ

FELIPE MELO 3 – Ah ma perchè giocava anche Felipe Melo? INVISIBILE (Dal 74′ Icardi S.V.= Senza vagina. Questa volta non salva l’Inter come successo qualche giorno fa a Pescara quindi Wanda Nara decide di chiudere i battenti, almeno per una sera – HO MAL DI TESTA)

Marcelo BROZOVIC 4,5 – Gioca solo 46 minuti, poi De Boer gli dice che all’aereoporto c’è un carico di droga direttamente dalla Croazia da andare a prendere e lui obbedisce senza alcuna resistenza EPIC BROZO (Dal 46′ Banega 5.5 – Prova a dare una scossa ai suoi, ma poi si gira intorno e vede che ha Medel e Felipe Melo ai suoi lati e torna a chiedersi perchè si è trasferito a Milano – ALMENO A SIVIGLIA VINCEVO L’EUROPA LEAGUE)

Jonathan BIABIANY 4 – Il francese ex Parma non riesce a brillare in questa partita facendo dimenticare il bel trascorso in maglia gialloblu. Vuoi paragonare la sicurezza che ti da in copertura De Ceglie con quella di Nagatomo? CONFUSO ( Dal 58′ Candreva 5,5 – Entra in campo nell’ultima mezz’ora, si impegna, lotta, spinge gli avversari fuori dal campo per non far perdere tempo, ma ormai la finta verso il centro e poi lo spostamento verso destra con relativo cross dal fondo se lo ricorda anche mia nonna. Ed ha l’alzhaimer. FIFA17)

Rodrigo PALACIO 4 – Trottola per il fronte offensivo, ha pochi palloni a disposizione e li spreca. Tutti. Ormai la treccina con la testa rasata è fuori moda. DON RODRIGO

EDER 5.5 – Insieme ad Handanovic è quello che prova a tenere a galla l’Inter. Colpisce un palo, poi un paio di buone occasioni.  Sarà che da quando ha segnato e vinto l’europeo non è più lo stesso Eder di una volta – CAMPIONE D’EUROPA

All. Frank DE BOER 4 – Perde lo scudetto all’ultima giornata con l’Ajax la passata stagione e allora la nuova proprietà, ricordando il 5 Maggio, decide che è il profilo giusto per questa squadra. Il tecnico olandese però ancora non ha capito dove si trova e cosa sta facendo e, dopo che gli hanno spiegato che può mettere più volte il gioco in pausa per fare le sostituzioni, chiama anche una delle sue figlie dalla tribuna per sostituire Ranocchia ma il quarto uomo non glielo consente. MISTER BOEN

smiling-mr-bean-grey

Pagelle marce Hapoel Beer Sheva- Non fotte niente a nessuno perchè dovremmo perder tempo? Tanto ad Hapoel conosciamo solo il Tel-Aviv e Abdu, il kebabbaro di fiducia.

Commenta:

Potrebbero interessarti anche...