'

Post Inter-Napoli, Sarri grida vendetta: “voterò per il sì”

Il tecnico azzurro: “Anche con l’Inter penalizzati dalla programmazione”

GettyImages-488033826

Intervenuto quest’oggi ai microfoni di “ControCrampo”, l’allenatore del Napoli Maurizio Sarri ha espresso tutto il suo rammarico: “Per l’ennesima volta abbiamo dovuto giocare contro il sistema: non è polemica ma solo un dato di fatto. Perchè?”. Così Maurizio Sarri nel post partita della trasferta con l’inter di Mancini: “Un macigno, ma il mio Napoli ha dimostrato comunque di avere carattere prendendo solo due pere, al contrario dei neroazzurri che grazie al loro allenatore mi pare preferiscano i finocchi e le banane”(ghigno sarcastico, ndr).

Le motivazioni

“Anche questa volta si sono inventati uno stratagemma diabolico per non farci vincere… non è possibile giocare a 10 ore dal referendum sull’abrogazione del decreto relativo alle trivellazioni” dice Sarri. “Vi pare un caso che l’ex presidente interista Moratti sia legato alla Saras, nota società di raffinazione del petrolio?” (si toglie gli occhiali, ndr).

trivelle

La vendetta

Il tecnico azzurro dopo queste pesanti dichiarazioni in seguito alla sconfitta per 2-0 rimediata sul campo dell’Inter non si è certo dato per vinto e, anzi, ha già pianificato la sua vendetta. “Io voterò si! E’ ora di finirla! Domenica 17 aprile voterò contro le trivellazioni per fare in modo che Moratti & co. non ricevano più soldi per fare campagne acquisti indegne. Pensandoci bene se questo referendum fosse stato indetto qualche anno fa ne avrebbe goduto il calcio italiano. Vi dice qualcosa Ricardo Quaresma?”.

ricardo-quaresma-16

Commenta:

Potrebbero interessarti anche...