'

Prepartita ignorante Juventus-Napoli, semifinale di Coppa Italia

Prepartita ignorante Juventus-Napoli, semifinale di Coppa Italia

Prepartita ignorante Juventus-Napoli

A poche ore dall’inizio della prima semifinale di andata di Coppa Italia tra Juventus e Napoli andiamo a seguire con il nostro inviato Franco Bollo l’aria che si respira nei due ritiri prima del big match:

Ore 9:00

Vinovo: Tutti svegli in casa bianconera già da 2 ore e mezza. Pronti per l’adunata, barba fatta, capelli non più lunghi di 1 millimetro e mezzo, 500 flessioni e 350 addominali prima di fare colazione. 

Castelvolturno: Squadra partenopea appena arrivata al tavolo per far colazione dove c’è Pepp o’cuoc con 12 vassoi di babà. Reina arriva con 15 minuti di ritardo per finire lo sketch dell’ultima scena del suo film porno interpretando la controfigura di Johnny Sins 

Ore 11:00

Vinovo: Squadra sul campo per l’ultima rifinitura. Allegri comunica a Neto che sarà lui a scendere in campo contro il Napoli: il portiere brasiliano si da per disperso. Nel frattempo Higuain chiama Quagliarella per chiedere maggiori informazioni su come non si esulta.

Castelvolturno: Sarri è sveglio da 2 ore ma ha già bevuto 12 caffè. Si collaudano gli schemi per provare a far male alla Juventus: Pavoletti prova a far capire ad Insigne che vorrebbe il pallone sui piedi, il numero 24 partenopeo non capisce e chiede a Milik di tradurlo in napoletano.  

Ore 13:30

Vinovo: Bianconeri che hanno terminato il pranzo e si concentrano sulla partita che li aspetta di li a poche ore. Bonucci sembra aver fatto pace con Allegri: sul mister si vedono i lividi di questa pace.

Castelvolturno: Gli uomini di Sarri si siedono a tavola. Li aspetta un antipasto, tre primi, cinque secondi, 42 torte, caffè, ammazzacaffè ed il cenone di Natale 2017. Koulibaly nasconde a Callejon la gelatina, Insigne la trova, non sa cosa è e se la mangia.

Ore 19:00

Vinovo: Sono tutti pronti per salire sul pullman prima di dirigersi verso lo Stadium. Higuain finisce di mangiare gli ultimi due panini che aveva nascosto nei calzini, Mandzukic si accorge che l’autista non viaggia a più di 40 km/h e lo guarda storto. Non abbiamo più notizie dell’autista del pullman.

Castelvolturno: La squadra parte dall’Hotel in cui ha alloggiato in questi due giorni per prepararsi al meglio alla sfida contro la Juventus. Oltre alla squadra, Sarri, il presidente ed il massaggiatore, ora ci sono anche le saponette, i bacardi e le asciugamani dell’hotel.

Ore 20:40: Le due squadre sono nel tunnel degli spogliatoi che li porta sul terreno di gioco. Higuain per non essere picchiato indossa la maglia del Napoli sotto quella della Juve. Nei pantaloncini si scorgono anche un ferro di cavallo, due cornetti (non quelli di pasticceria), un quadrifoglio e 3 coccinelle. Callejon nel frattempo ha trovato la sua gelatina, non vorremmo essere nei panni di chi dovrà stringergli la mano al momento dei saluti.

Commenta:

Scomposti, fuori dagli schemi, fuori legge. Ma abbiamo anche dei difetti.

ControCrampo

Scomposti, fuori dagli schemi, fuori legge. Ma abbiamo anche dei difetti.

Potrebbero interessarti anche...