'

Preview 38a giornata, consigli Fantacalcio!

L’ultima giornata di Serie A Tim potrebbe essere molto interessante dal punto di vista del fantacalcio, seppur i giochi possano sembrare apparentemente chiusi, soprattutto tra le big, la lotta salvezza è arrivata al verdetto cruciale, e le combinazioni sono molte.

consigli fantacalcio

 

 

Il primo match di giornata sarà Juventus-Hellas Verona, match scontato, dove i padroni di casa cercheranno di preparare la festa scudetto nel migliore dei modi contro un Verona già retrocesso. In questa partita è ovviamente sconsigliato il Verona in toto mentre della Juve sono da schierare praticamente tutti, ispira Higuain che non va a segno da un po’ e deve dare segnali al CT argentino in vista Mondiale. Buffon che darà l’addio alla vecchia signora sarà carico.

 

 

In Genoa Torino le due compagini punteranno entrambe a chiudere in grande la Stagione.

Consigliati nel Genoa Rossi, sul quale la squadra di Ballardini punterà il prossimo anno, e Perin che può prendere un buon voto. Nel Toro possiamo scommettere ancora su Belotti e Ljajic che nelle ultime partite sono stati decisivi.

 

A Napoli la squadra di casa ospiterà il Crotone impegnato nella lotta salvezza. Nel Napoli sono tutti consigliati. Milik potrebbe avere una chance da titolare ed è molto in forma. Nel Crotone si salvano in pochi. Simy appena convocato per la prima volta con la sua nazionale potrebbe essere l’unico a salvarsi e/o a trovare lo spunto giusto per far male a Reina e ottenere una salvezza insperata.

 

Chievo-Benevento potrebbe essere un rischio. I padroni di casa devono chiudere il discorso salvezza, ma il Benevento è vivo e giocherà per regalare l’ultima gioia ai suoi tifosi. Le due squadre sono in forma e giocano bene, vengono entrambi da buoni risultati, puntare sul reparto offensivo del Chievo con Giaccherini Inglese e Birsa non è un azzardo. Nel Benevento i soliti Diabatè e Brignola possono far male.

 

Da Milan-Fiorentina e da Cagliari-Atalanta usciranno le prossime partecipanti all’Europa League. Nel Milan sono promossi Suso e Kessie, la difesa si può lasciare riposare. Nei Viola fiducia a Simeone che pare essere motivato, e ci terrà a fare bene in casa di una sua pretendente. Possibile sorpresa potrebbe arrivare dall’ ex Kalinic, che vuole lasciare alle spalle qualche critica di troppo.

 

 A Cagliari invece il clima sarà teso. I sardi non hanno chiuso il discorso permanenza in serie A, e per questo si affideranno a Pavoletti, che viene dal gol di Firenze che ha dato ossigeno ai rosso-blu. Nella Dea sono tanti i nomi affidabili per questa giornata. Il talentino Barrow dovrebbe essere nuovamente schierato titolare. Anche Ilicic, che sia da titolare sia da subentrante lascia il segno, merita una chance. A centrocampo ispira Cristante che dietro le punte potrebbe tornare al gol.

 

Spal-Sampdoria è un’altra partita fondamentale per la lotta salvezza. I ferraresi hanno solo l’obbiettivo di vincere, la Samp ormai invece è fuori dai giochi e punterà a fare risultato, ma si sa, fuori casa soffre parecchio. Da evitare Belec che può subire più gol mentre a centrocampo Praet sembra essere l’unico lucido e in grado di creare qualcosa. Attenzione a Caprari, è avanti a Kownacki nei ballottaggi: proverà sicuramente a pungere. Per la Spal i soliti Antenucci e Paloschi possono essere pedine importanti, mentre a centrocampo Grassi, corteggiato dagli stessi blucerchiati potrebbe mettersi in mostra.

 

Udinese-Bologna potrebbe essere una partita più avvincente di quello che sembra. Pochi i giocatori che potrebbero fare qualcosa da ambo le parti. Jankto che sostituirà lo squalificato Behrami può essere schierato, per i felsinei il solito Verdi. Si può puntare anche su Lasagna che dovrebbe stringere i denti.

 

Tra le partite delle 20:45 iniziamo con Sassuolo-Roma. I nero-verdi sono salvi, e ora come si vede giocano tranquilli, portando a casa risultati insperati. Promossi Politano e Missiroli che hanno spaccato la partita al Meazza e potrebbero creare problemi alla difesa giallo-rossa. In casa Roma invece si aspetta un ritorno al gol di Dzeko, e con Nainggolan squalificato, buone possibilità di fare bene le avranno Under e Perotti appena rientrato tra i disponibili.

 

La Partita più importante della giornata è sicuramente Lazio-Inter valevole per la Champions League. In Casa Lazio si punta al ritorno di Immobile che premiato come giocatore dell’anno dagli allenatori proverà a lasciare ancora il segno e sigillare la classifica marcatori. Bene anche Anderson che rimpiazzerà ancora Luis Alberto. In Casa inter sono fondamentali Rafinha e Icardi, i più pericolosi dei meneghini, e gli unici che con un lampo possono spaccare la partita. Anche i portieri saranno fondamentali: meglio Strakosha di Handanovic.

 

 

Commenta:

Potrebbero interessarti anche...