'

Saranno Ignoranti | Andrea Pinamonti, il bomber di domani

Ultimamente si è sentito parlare molto di lui dato che le sue ottime prestazioni non sono passate inosservate e molti club lo vogliono. Lui è Andrea Pinamonti punta di diamante della primavera dell’Inter.

Andrea Pinamonti è nato a Cles (Trento) il 19 maggio 1999. Ha iniziato a giocare a 5 anni, nella squadra del suo paese, e ci è rimasto fino a 9 anni. Poi a Verona, al Chievo, per 5 stagioni prima di passare all’Inter all’età di 14 anni. Nell’Inter ha fatto tutta la trafila delle giovanili a suon di gol e di ottime prestazioni. Da quest’anno è entrato a far parte della primavera dell’Inter dove,nonostante si divida fra prima squadra e primavera, ha collezionato ben 11 gol in sole 8 presenze. Pinamonti  è stato sempre un punto fermo delle nazionali giovani, infatti tra Under 15,Under 16 e Under 17 ha segnato ben 17 gol in 35 partite

.

 

 Ora è nel giro dell’Under 19 dove ancora cerca la prima gioia. Pinamonti è un attaccante a cui piace molto aiutare la squadra e le sue doti sono il fiuto del gol e la capacità di saper giocare sia dentro che fuori area. I suoi idoli come da lui stesso affermato sono Ibrahimovic prima e ora Icardi.

Il mio modello di centravanti? Da bambino Ibrahimovic, in questi ultimi anni sto conoscendo Icardi e movimenti che solo lui sa fare. A vederlo qui da vicino si capisce tutto, è di un’altra categoria, mi sto ispirando a lui. Basta vedere i suoi numeri, non sono numeri a caso, fa gol sempre anche in allenamento”.

Commenta:

Potrebbero interessarti anche...