'

Serie A, il pagellone MARCIO del calciomercato di riparazione

Gli acquisti e le cessioni della sessione invernale di calciomercato: tutti i voti ignoranti, squadra per squadra. 

CALCIOMERCATO

ATALANTA: voto 6

Con i soldi guadagnati dalla cessione di mezza squadra può permettersi la permanenza in Serie A per almeno altri 10 anni. Si tranquilli! Il Papu è rimasto. In attacco arriva Mounier, peccato che i soldi spesi per il suo viaggio Bologna-Saint Etienne-Bergamo siano costati alla società più del suo cartellino. Ma un B(l)ab(l)acar Bologna-Bergamo no?

BOLOGNA: voto 4,5

Il mercato del Bologna ricorda tanto le presenze da titolare di Gabigol con l’Inter in questa stagione. Inesistente. 

CAGLIARI: voto 6

Ben 5 innesti contro le due cessioni di Storari e Krajnc. Interessante nuovo duello interno Borriello-Ibarbo. Donne tremate!

CHIEVO VERONA: voto 5

Come ogni anno il Chievo non ha bisogno di alcun mercato, meno che meno di quello invernale… la formazione titolare è la stessa dalla stagione ’98-’99. Anche i tifosi rimangono gli stessi, zero!

CROTONE: voto 5,5

L’ultima della classe ci prova eccome con parecchie trattative in corso. Mezzo voto in meno per la cessione di Palladino, segnale chiaro che la squadra non intende puntare sui giovani. Ma come si fa?

EMPOLI: voto 6

Ad Empoli riescono a scaricare a Firenze il sarcofago che contiene Saponara, brutto ricordo del fantasista col vizio del gol a cui i fantallenatori sono stati abituati la scorsa stagione. 4 i nuovi innesti tra cui El Kaddouri, il giovane kebabbaro di origine marocchina è pronto a dare del picante senza scipola alla formazione di Martusciello.

FIORENTINA: voto 6,5

Saponara e Sportiello sono due ottimi colpi per scaldare i due posti vuoti rimasti nella panchina viola. Anche Zarate se ne va al Watford di Mazzarri, sqaudra di Premier che al momento conta ben 64 giocatori in prima squadra tra cui 51 pescati in Serie A dall’ex tecnico di Napoli e Inter. 

GENOA: voto 6,5

C’è più movimento nel mercato Genoano che in un film di Rocco Siffredi. Preziosi pare abbia scambiato con Galliani anche i capelli. 

INTER: voto 7

Ottimo il colpo Gagliardini. Mezzo voto in più per essere finalmente riusciti a piazzare Ranocchia. Per sostituirlo preso un difensore Australiano. Ebbene si, a quanto pare anche in Australia giocano a calcio…

JUVENTUS: voto 6

La capolista non ha molto da riparare. Marotta “guarda dritto” al sodo e tenta il colpo Paredes, ma la sua clausola è parsa un po’ troppo bassa per il momento. Se ne riparlerà a Giugno. 

LAZIO: voto 4

Fiuuuuuuuu. Shhhhhhhhhhh. Lo vedete il fieno che rotola? No non è il deserto, è il mercato biancoceleste. Ceduti Morrison e Cataldi. E anche in questa sessione si compra alla prossima…

MILAN: voto 6,5

Rafforzare una rosa senza soldi è da Galliani. Il condor colpisce ancora. Tra baratti, congiure e intrighi col Genoa di Preziosi i rossoneri fanno il loro mercato intelligentemente.Eccovi lo starter pack!

NAPOLI: voto 6

Buono il colpo Pavoletti. Piazzati Gabbiadini ed El Kaddouri. Ah ultima cosa: “Higuain si na latrin!”

PALERMO: voto 4,5

Zamparini è in difficoltà… tra esoneri e ripensamenti fa l’ennesimo mercato a caccia di profili anonimi da valorizzare.

PESCARA: voto 6,5

Gilardino, Muntari e Stendardo sono un chiaro segnale. Il Pescara punta sui giovani per salvarsi.

ROMA: voto 5,5

Ceduto il pacco Iturbe con lo stesso ritardo di consegna delle Poste. Ma una raccomandata no?

SAMPDORIA: voto 5

Ferrero si è pippato tutti i fondi destinati al mercato. Per non destare sospetti arriva Bereszynski. Non vi preoccupate, è leggibile solo in stato di ebbrezza.

SASSUOLO: voto 5

Quest’anno risultati ben più deludenti rispetto alla stagione passata. I rumors dicono che l’arrivo di Aquilani sia stato preceduto di una settimana dal suo naso. Pinocchio.

TORINO: voto 6

La cessione di Beppe Vives alla Pro Vercelli pesa mezzo punto in meno. L’arrivo di Iturbe ha certamente turbato i tifosi.

UDINESE: voto 6,5

Il mercato dell’Udinese punta tutto su centimetri e sostanza. Approdati in friuli Gnoukoury e Lasagna. Speriamo che soprattutto quest’ultimo non rimanga indigesto.

Commenta:

Potrebbero interessarti anche...