'

Storie di calcio| Del Piero-Trezeguet, la coppia bianconera

Ognuno di noi ha avuto quel compagno con cui l’intesa in campo era totale, che i pensieri dei due erano perfettamente allineati portando gioie,tante gioie. Ecco a voi un esempio di ciò che è stato detto: Del Piero-Trezeguet, la coppia bianconera.

“Martedì? Spero che ci pensino Alex e David”

Vincenzo Iaquinta          

Dopo aver giocato il sabato in campionato la Juve deve preparare il ritorno di Champions col Chelsea (all’andata fini 1 a 0 per i Blues). Iaquinta a fine partita porge tutte sue speranze nel formidabile duo bianconero. Tra tutte le frasi che hanno speso per questa coppia questa è quella che delinea nel modo migliore ciò che Alessandro Del Piero e David Trezeguet rappresentavano per i compagni e per gli avversari. 

Per quasi un decennio tra Serie A,Serie B e Champions League la formazione tipo della Juventus finiva con Del Piero-Trezeguet o Trezeguet-Del Piero, poco importa l’ordine. Una coppia che durante il periodo in cui hanno giocato insieme hanno segnato 354 gol in 9 stagioni con la media di 17 gol a stagione. 

La coppia si forma dopo l’Europeo del 2000 con la Juve che acquista l’attaccante francese per 45 miliardi di lire dal Monaco. Per l’inizio della stagione la coppia titolare era Del Piero-Inzaghi ma ben presto Trezeguet riusci a conquistarsi il posto da titolare e risultare il miglior marcatore stagionale. Dalla stagione successiva il loro binomio portò tante gioie ai tifosi bianconeri e soprattutto partite in cui hanno segnato la storia bianconera come il 3-1 al Real Madrid in semifinale di Champions con gol di entrambi o il gol scudetto in casa del Milan confezionato dalla coppia. Quest’ultimo è senza dubbio il più bello segnato dalla coppia, Del Piero fa un cross in rovesciata imbeccando Trezeguet che insacca di testa. Del Piero-Trezeguet è stata una delle coppie più complete del panorama calcistico mondiale. L’italiano era dotato di un notevole bagaglio tecnico nonché spirito di sacrificio, ha grande abilità nell’uno-due, nel dribbling e nell’effettuare assist per i compagni; mentre il francese era un attaccante che su 3 palloni 2 li insaccava in rete, colui che finalizzava al meglio le idee del primo. “Assist di Del Piero e gol di Trezeguet” questa frase per molti anni ha accompagnato il tifo bianconero, una coppia che sembrava destinata a rompersi dopo Calciopoli ma l’amore per il bianconero  è stato più forte. Insieme hanno riportato la Juve prima in serie A e poi in Europa, a suon di gol come sempre. Da ricordare la stagione 2007-08 dove all’ultima giornata entrambi erano in corsa per il titolo di capocannoniere entrambi in testa con 20 reti; Del Piero alla vigilia, disse che avrebbe preferito vincere il titolo insieme al suo compagno. Il giorno della partita Del Piero segnò dopo pochi minuti e poco dopo alla Juve fu assegnato un rigore, tutti si aspettavano l’italiano sulla battuta ma Del Piero da amico e da uomo vero, legato prima ai principi e poi al campo lasciò il penalty a Trezeguet. Alla fine la Juve ottenne un altro rigore trasformato questa volta da Pinturicchio che divenne il bomber della Serie A, ma questo non scalfì affatto la loro amicizia.

Ah che coppia Del Piero-Trezeguet”

Commenta:

Potrebbero interessarti anche...