'

Ultim’ora: arrestato giocatore della Roma

Roma, arrestato Ismail H’Maidat con l’accusa di rapina

Il giocatore di proprietà della Roma, Ismail H’Maidat, è stato arrestato in Belgio perché accusato di aver preso parte a cinque rapine. Il talento olandese di origini marocchine, si legge sul quotidiano locale De Telegraaf, sarebbe stato arrestato con l’accusa di aver rapinato un distributore di benzina, un casinò e un supermercato vicino ad Anversa.

Classe 1995, il 22enne è arrivato in Italia nel 2008 quando il Brescia ha deciso di acquistarlo. Poi il passaggio alla Roma che lo ha girato in prestito ai belgi del Westerlo. Le cose qui sono andate malissimo, il giocatore lo scorso gennaio è stato rimandato nel Belpaese per comportamenti poco professionali. 

Il giocatore marocchino, nonostante fosse stato acquistato già da diversi anni dalla società giallorossa, non ha mai disputato alcuna partita con la maglia della Roma. In giro per diverse società, tra cui molte di Serie B (Ascoli, Brescia, Vicenza), il calciatore ha totalizzato 41 presenze ed 1 gol e nella nazionale 4 presenze sempre corredate da un gol. 

La società belga, però, lo ha subito allontanato accusando il giocatore di non presentarsi agli allenamenti. Suo fratello Rachid, classe 2002, inoltre, gioca nelle formazioni giovanili della Juventus.

Questa notizia, caduta come un fulmine a ciel sereno, rischia di danneggiare la carriera del giovane trequartista marocchino.

Commenta:

Scomposti, fuori dagli schemi, fuori legge. Ma abbiamo anche dei difetti.

ControCrampo

Scomposti, fuori dagli schemi, fuori legge. Ma abbiamo anche dei difetti.

Potrebbero interessarti anche...